ISCRIZIONI APERTE AL

    WORSKHOP ESPERIENZIALE 2017 SU “LA NEUROPSICOLOGIA FORENSE” e “IL RUOLO DELLA PROVA SCIENTIFICA NELL’ATTIVITA’ INVESTIGATIVA E IN QUELLA PROFESSIONALE”  

  • 25 giugno 2017: “Il Ruolo della prova scientifica nell’attività investigativa e in quella professionale”                Gen. Dott. Luciano Garofano    PROGRAMMA       SCARICA IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

Workshop

Schema Terapy - Anno 2016

La Schema Therapy è un sistema di psicoterapia che si adatta ai pazienti con disturbi psicologici cronici e radicati; numerosi studi rilevano la sua efficacia anche sui pazienti con disturbi che hanno mostrato resistenza ad altre forme di terapia, in particolar modo i disturbi di personalità.

La Schema Therapy integra aspetti della terapia Cognitivo Comportamentale, della Psicoanalisi, del Costruttivismo, della Terapia della Gestalt, della Terapia Focalizzata sulle Emozioni e dell’Attaccamento, presentando un modello esplicativo del disturbo  estremamente chiaro ed efficace.

I problemi vengono affrontati su un piano emotivo, cognitivo e comportamentale, con l’applicazione di numerose tecniche tratte dalle diverse terapie. Grazie ad esse il terapeuta permette al paziente di apprendere come rafforzare il mode dell’Adulto sano, in modo da trovare modalità adattive di soddisfacimento dei propri bisogni più profondi.

Il presente workshop presenterà, attraverso esperienze pratiche e role play la Schema Therapy per il disturbo Borderline di personalità, disturbo per affrontare il quale è stata sviluppata la Schema Mode Therapy.

A guidare i partecipanti in questa esperienza sarà il Dottor Filippo Tinelli, supervisore e trainer certificato dalla Società Internazionale di Schema Therapy, allievo del Dottor Alessandro Carmelita, formatosi a New York con lo stesso Jeffrey Young, da anni attivo per la diffusione della Schema Therapy in Italia.

Workshop

Relational Frame Theory - Anno 2015

La Relational Frame Theory (RFT, Hayes, Barnes-Holmes e Roche, 2001) è una teoria contestualista della cognizione e del linguaggio, frutto di anni di ricerca di base che ha dimostrato enormi potenzialità applicative: dal trattamento per l’autismo alla creazione di strumenti e metafore utilizzate in psicoterapia, dal potenziamento del quoziente intellettivo allo sviluppo della percezione del sé e della prospettiva dell’altro.

 

L’RFT è interessante non solo per i ricercatori di base, ma anche per psicologi cognitivisti, psicoterapeuti, educatori e chiunque sia impegnato nello studio della condizione umana (Fox, 2006). Anche se da un punto di vista ACT-RFT la relazione tra ricerca di base e applicazioni cliniche è molto stretta, spesso non è facile per i clinici comprendere fino a che a punto la conoscenza dell’RFT possa accrescere la loro comprensione della moderna Analisi del Comportamento e dell’ACT e sia rilevante per la pratica clinica quotidiana.

Questo workshop si propone di rendere facile e veloce l’apprendimento dei principi fondamentali dell’RFT e di come questi possano essere applicati a quesiti di natura clinica. In questo modo il terapeuta potrà comprendere l’RFT allo scopo principale di rendere la propria pratica più flessibile (es. creare e applicare pratiche funzionali senza attenersi a rigidi protocolli ed esercizi). In poche parole è un’occasione per fare un viaggio attraverso i processi chiave della moderna Analisi del Comportamento e dell’ACT, utilizzando la RFT come guida.

Obiettivi di apprendimento:

  • Introduzione teorica al Verbal Behavior e alla RFT 
  • Elencare e presentare i principi dell’RFT che lavorano alla base dei processi ACT 
  • Analizzare e influenzare le variabili contestuali nel colloquio terapeutico 
  • Utilizzare l’RFT per creare nuove tecniche esperienziali e metafore terapeutiche
  • Perspective taking, teoria della mente e senso di sé flessibile: dall’Autismo alla flessibilità psicologica.

Docente:

Giovanni Miselli PhD è Psicologo, Psicoterapeuta, Dottore di Ricerca e Analista del Comportamento. Membro fondatore dell’ACBS e Primo Presidente di ACT-Italia è impegnato nella ricerca, nella clinica e nella formazione sull’ACT dal 2003; ha condotto diversi workshop ACT a livello Internazionale (UE, Giappone, Usa, Australia, Western Balcans) è Docente AC in diverse Scuole di Specializzazione in Psicoterapia e Dirigente Psicologo di Psicoterapia presso l’AUSL di Reggio Emilia incaricato per il Progetto Regionale Integrato Autismo. È interessato alle moderne applicazione dell’analisi del comportamento al comportamento verbale, al linguaggio e alla cognizione. Si occupa di disabilità, autismo e parent training. Si è formato direttamente in Italia e all’estero presso i massimi esperti di terapia cognitivo comportamentale e analisi del comportamento e, in particolare, delle terapie di terza generazione. 

Workshop

Workshop esperenziali sull'Ipnosi Ericksoniana - Anno 2014

Principali argomenti trattati:

Ipnosi e psicoterapia ericksoniana, Tecniche dirette ed indirette dell’ipnosi ericksoniana, Ulteriori utilizzi possibili dell’ipnosi, Training esperienziale di gruppo, Training esperienziale individuali, Video e casi clinici, Role playing, L’approccio ericksoniano ad alcuni casi clinici, Aggirare le resistenze, Tecniche indirette per casi difficili, Come applicare l’approccio nel proprio modello

Workshop

Foto edizione 2016

Workshop

Foto edizione 2015